16 gennaio – 19 marzo 2024

I martedì del CAI

10 serate presso la Sede CAI di Modena


Come da tradizione con il nuovo anno tornano i Martedì del CAI, appuntamenti settimanali su temi di escursionismo, viaggi, paleontologia, e su temi ambientali. Quest’anno saranno dieci le serate culturali, organizzate dalla Sezione di Modena, che potrete venire a seguire in sede dal 16 gennaio fino al 19 marzo 2024. Tutte le serate sono ad ingresso libero, vi aspettiamo.


Martedì 20 febbraio ore 21.00
EFFETTI DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO SULLE RISORSE IDRICHE
NELL’ITALIA SETTENTRIONALE
Prof. Francesco Ronchetti UNIMORE

Meteorologicamente gli ultimi anni sono stati caratterizzati da scarse precipitazioni e da temperature elevate e hanno provocato effetti negativi ed evidenti sulle risorse idriche superficiali e meno evidenti, ma non trascurabili, sulle risorse idriche sotterranee.

Scarica la locandina


Martedì 27 febbraio ore 21.00
L’OCEANO IN MONTAGNA
Grandi rettili marini e altri fossili ci raccontano del Cretaceo dell’Appennino settentrionale.
Prof. Andrea Cesare Papazzoni UNIMORE

L’Appennino settentrionale ci ha restituito dei fossili di grandi rettili marini, alcuni trovati recentemente, che ci permettono di dare uno sguardo agli abitanti dell’Oceano Ligure-Piemontese. Quest’ultimo era un braccio di mare molto profondo nel Cretaceo (145-66 milioni di anni fa) e ora completamente scomparso, nel quale nuotavano ittiosauri, mosasauri, pliosauri, squali, ammoniti, ecc. I fossili sono rari e quasi sempre frammentari, ma ugualmente preziosi per la scienza. Durante la conferenza le ultime notizie sugli studi di questi reperti verranno presentate al pubblico.

Scarica la locandina


Martedì 5 marzo ore 21.00
UN GIORNO IN GROENLANDIA, LUOGHI, PAESAGGI, PERSONE
a cura di Vito Magnante e Rudy Kanaider

Groenlandia, una terra estesa, in parte inesplorata e abitata da poche migliaia di persone. Roccia, ghiaccio, clima estremo e rara flora rappresentano ancora oggi un ostacolo alla presenza umana, ma la popolazione Inuit con la sua tenacia ha saputo dimostrare, nel corso dei secoli, come sia possibile vivere in un ambiente così ostile. Dal villaggio di Tiniteqilaaq (Groenlandia SudEst) verrà descritta una giornata “tipo” degli abitanti, i loro usi e costumi e la difficile convivenza in questi luoghi anche a causa degli effetti del cambiamento climatico in atto.

Scarica la locandina


Martedì 12 marzo ore 21.00
APP GEORESQ: INSTALLAZIONE,
FUNZIONAMENTO E USO IN EMERGENZA
a cura di Paolo Formicola

GeoResQ è l’app gratuita progettata e realizzata da CNSAS e CAI che, durante le attività outdoor, ti permette di inviare un allarme direttamente al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, comunicando la posizione. Scopriamo come si installa e come funziona, analizzando brevemente pregi e limiti.

IL SOCCORSO ALPINO IN MONTAGNA
Modalità di un intervento
Parliamone con il Capo Stazione Monte Cimone Nicholas Barattini

Scarica la locandina


Martedì 19 marzo ore 21.00
METEOROLOGIA IN AMBIENTE MONTANO:
OSSERVARE, CONOSCERE, PREVEDERE.

a cura di Silvio Davolio
Senior Researcher/Primo Ricercatore Consiglio Nazionale delle Ricerche,
Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima CNR – ISAC Sede di Bologna

La meteorologia in ambiente montano è la scienza che studia il tempo atmosferico e i fenomeni meteorologici che si verificano nelle zone montuose.Essa si occupa di analizzare e prevedere le condizioni meteorologiche in relazione all’orografia, cioè alla forma e alla disposizione delle montagne, che influenzano in modo significativo il comportamento delle masse d’aria, la formazione delle nubi, la distribuzione delle precipitazioni, la temperatura, l’umidità, il vento e la pressione. Conoscere questi aspetti è importante per la sicurezza e il benessere delle persone che vivono o frequentano le aree montane, per la gestione delle risorse idriche e naturali, per la prevenzione e l’emergenza in caso di eventi avversi, come valanghe, frane, alluvioni, temporali, nebbie, gelate, ecc.

Scarica la locandina


 

Total Page Visits: 2083 - Today Page Visits: 15
Posted in CAI Modena.