domenica 13 ottobre

Sentiero attrezzato “Pasquale Baglioni”

(Gruppo del Pasubio)


La nostra escursione si sviluppa nella zona sacra del Pasubio. Lasciate le auto a Pian delle Fugazze, percorreremo un itinerario alpinistico poco frequentato e selvaggio ma di particolare interesse non solo storico-bellico ma anche paesaggistico. Il sentiero “Baglioni” infatti si snoda lungo il lato occidentale del Pasubio e presenta una visuale unica verso la “Valle delle Prigioni”, il “Passo dell’Omo” e sulla “Vallarsa”. Guadagnando quota poi si può scorgere il monte Baldo e più lontano i massicci dell’Adamello e Dolomiti di Brenta. La prima parte dell’itinerario percorre il primo tratto dell’ardita mulattiera d’arroccamento, progettata dal Maggiore del Genio Ing. Pasquale Baglioni, nel secondo anno della Grande Guerra , che collegava direttamente le precarie prime linee italiane disposte intorno alla Sella Cosmagnon, alle posizioni di seconda linea della Vallarsa, permettendo un rapido afflusso di uomini e rifornimenti. Giungeremo al punto più alto della nostra escursione che è Cima Palon quota 2.200: da qui vedremo il “Dente Italiano” e il “Dente Austriaco” ed inizieremo a scendere lungo la zona sacra. Dopo una sosta al rifugio Achille Papa, scenderemo di nuovo verso Pian delle Fugazze attraverso la Val Canale:  il più grande impluvio che scende dal versante sud del Monte Pasubio. La visuale si apre in un luogo magnifico, chi ci arriva per la prima volta resta molto affascinato ed incredulo dalla bellezza di questo luogo ai piedi del Pasubio.


Difficoltà: EEA-F
Direttore escursione: Roberto Setti – per informazioni
Dislivello: 1.200 +/-
Tempi previsti: circa ore 7.00 – soste escluse
Termine iscrizioni: Giovedì 10 ottobre
Mezzo di Trasporto: Auto proprie
Ritrovo: Sede CAI Modena ore 5,20
Partenza: ore 5.30
Info e iscrizioni: sede CAI Modena, Via IV Novembre, 40 – Modena

Scarica la scheda

Total Page Visits: 558 - Today Page Visits: 10
Posted in CAI Modena, Escursionismo, Gite, Gite Escursionismo.