29 – 30 agosto 2018

Solda – Rifugio Tabaretta

(Val Venosta)


Grazie alla sua posizione, adagiata in una conca del Parco Nazionale dello Stelvio, tra le montagne dell’Ortles, Solda fa della sua altitudine, m 1.844, una delle più vantaggiose caratteristiche, a cominciare dal microclima presente in questa località. Qui le Alpi Orientali (il cui massiccio più alto è proprio l’Ortles, m 3.905, che domina il paese) bloccano le correnti d’aria provenienti dalla Pianura Padana, favorendo quindi aria asciutta e pura. Solda è un alternarsi continuo di bellezze naturali fatte di prati in fiore, ruscelli impetuosi e boschi verdeggianti. Del tutto sconosciuta fino agli albori del 1800, essa iniziò ad essere frequentata dopo la prima scalata dell’Ortles avvenuta nel 1804 per opera di Joseph Pichler. Sebbene da allora il suo ambiente sia piuttosto cambiato, Solda conserva ancora buona parte del suo naturale splendore.

Percorso: Sede C.A.I in Via Padre Candido, Autostrada A22 del Brennero, Campogalliano – Bolzano Sud, poi SS 38 per Merano, quindi Strada SS 622 Passo dello Stelvio, e Via Forestale, sino ad arrivare a Solda, in Val Venosta.
Primo Giorno: Arrivati a Solda, dove parcheggeremo le macchie, si prenderà la seggiovia “Langestein – Sessellift” che ci porterà a quota m 2.230, punto di arrivo; Rifugio Langesteinhütte. Da qui inizierà il nostro trekking che seguendo prima il sentiero SAT n° 10 e poi il n° 4 ci porterà sino al rifugio Tabaretta m 2.556. Dopo una breve sosta si proseguirà sino al Rifugio Payerhütte m 3.029, sempre seguendo il sentiero SAT n° 4 per poi fare ritorno al Rifugio Tabaretta dove si pernotterà.
Secondo giorno: Dopo la colazione riprenderemo il trekking di ritorno sino alla Seggiovia dell’Orso, m 2.330, per poi proseguire per il Rifugio Alpe del Canton m 2.661, situato alla base della cresta orientale dell’Ortles. Si passerà sotto la vetta Punta del Coston (Hintergratkopf) m 2.830. Quindi faremo ritorno, dopo una breve sosta, alla seggiovia “Langestein – Sessellift”, che ci riporterà a Solda.


Difficoltà: EE
Dislivello indicativo: Primo giorno + m 800,- m 473. Secondo Giorno + m 330 – m 760.
Tempo medio del percorso, Primo giorno: sette ore, compreso le soste – Secondo giorno: sei ore, compreso le soste.
Termine iscrizione: martedì 21 agosto 2018

Direttore escursione: Aurelio Piazzi – VDE Antonio Zucci

Informazioni e iscrizioni: Sezione CAI Modena – modena@cai.it

Scarica la scheda

422total visits,1visits today

Posted in CAI Modena, Gite Escursionismo, Gite Over 50, Gruppo Over 50.