venerdì 15 dicembre

Levico Terme – Mercatini di Natale


l Mercatino di Natale di Levico Terme, in Trentino Alto Adige, ha il sapore di una favola antica che prende vita nel Parco secolare degli Asburgo, un luogo incantato dove si può ancora godere dell’autentico spirito del Natale. Un’oasi naturale che nel periodo natalizio abbraccia con calore 60 tradizionali casette di legno, che offrono l’eccellenza dei loro prodotti artigianali e tutto il gusto dei sapori di montagna, nascoste tra gli alberi secolari tinti di bianco dai fiocchi di neve. Le luci soffuse che ricoprono come un mantello gli alberi del parco vi faranno da guida lungo i vialetti che vi condurranno a scoprire il Mercatino di Natale più incantato del Trentino Alto Adige. Un’ambientazione unica di ineguagliabile bellezza dove sentirete risuonare nell’aria le melodie natalizie, sarete catturati dal profumo delle spezie che si fondono con il vin brulè, vedrete mani sapienti che con destrezza riportano in vita l’artigianato tradizionale trentino e durante i coinvolgenti eventi potrete degustare i prodotti della nostra terra come la polenta cucinata da esperti “polentari” armati del tipico paiolo di rame o il formaggio di malga lavorato sotto i vostri occhi secondo le antiche usanze.

Per chi ha voglia di fare un breve trekking si propone una visita al Forte delle Benne m 664

Posto in cima all’omonimo colle che domina il Lago di Levico, si trova a circa 2 km dal centro di Levico Terme. Chiamato anche Forte di San Biagio, fu costruito dagli austroungarici tra il 1880 e il 1882. Fa parte dei forti stile Vogl di prima fase (fine anni ’80), caratterizzato da una pianta spezzata su due o tre blocchi o ali a ferro di cavallo, cui si aggiunge una sezione in pietra per la difesa ravvicinata, blindata e non, la parziale copertura in terra e la corte aperta. La pianta del forte segue un andamento poligonale ed il fianco nord è munito di un contrafforte con corpo esterno corazzato. Una linea di trincee, servita da mulattiera, risaliva all’impervia costa montana fino alla Busa Granda (1.500 m).


Difficoltà del percorso: T

Dislivello + m 171 – 173.

Tempi di percorrenza ore 2

Iscrizioni: entro martedì 12 Dicembre 2017

Direttori gita: Aurelio Piazzi – Antonio Zucchi

Scarica la scheda

Posted in CAI Modena, Gite, Gite Over 50.