gennaio – marzo 2019

I martedì del C.A.I.

Sede Club Alpino Italiano – Sezione di Modena – Via IV Novembre 40/c – ore 21

Anche quest’anno per il settimo anno consecutivo i martedì del Cai. Undici serate che offriranno a tutti i soci da gennaio a marzo i seguenti temi: Traversate alpinistiche, Viaggi, Grandi vie storiche e incontri con esperti. La penultima serata sarà abbinata all’apertura della mostra “Presenze silenziose” sui grandi carnivori del nostro territorio. Le serate si terranno a Modena nella sede della Sezione di Modena di via IV Novembre, con inizio alle ore 21.
Vi aspettiamo numerosi


martedì 15 gennaio

Traversate alpinistiche

Mont Velan e Grand Combin, le due montagne che non si incontrano mai…

di Tomek Turbiarz

Sono anni che Giuliano insisteva nell’organizzare una gita sociale alpinistica al Mont Velan, una montagna in Svizzera poco oltre il passo del Gran San Bernardo. Prometteva che ci avrebbe meravigliato in termini paesaggistici e di soddisfazione alpinistica.
Dunque, ho deciso… Andiamo su Grand Combin! La montagna esattamente di fronte, ma ben più alta e tecnicamente esigente. E così fu…
Due anni dopo, madre natura ci ha costretti ad ascoltarlo e ne è valsa la pena!

Scarica la locandina

Da Punta San Matteo 3.678 m, al Pizzo Tresero

di Gabriele Chincoli

Il resoconto della traversata di un pezzo del famoso itinerario alpinistico delle tredici cime, da parte di cinque giovani soci del gruppo sezionale Under 25.
Due giorni, sui ghiacciai tra rocce instabili e taglienti, panorami suggestivi, grandi emozioni e una storia da raccontare. Un’esperienza vissuta anche per ricordare i giovani italiani e austro-ungarici della Battaglia sul S. Matteo, avvenuta un secolo fa, passata alla Storia come la più alta battaglia mai combattuta.

Scarica la locandina


martedi 22 gennaio

Highlands Scozzesi
Escursioni ed arrampicate nel nord della Scozia

di Martino Pinelli e Silvia Mazzelli

Le Highlands sono il cuore della Scozia, la sua parte più selvaggia, indomita e pittoresca; terre di eroi leggendari, paesaggi grandiosi, montagne imponenti, antiche foreste che si gettano nel mare, loch di acqua dolce che si confondono con i profondissimi fiordi dell’oceano. Un viaggio alla scoperta delle glen, le vallate create dall’erosione dell’acqua e del ghiaccio, che raggiungono anche estensioni gigantesche e che possono contenere panorami dai colori e contrasti particolari.

Scarica la locandina


martedì 29 gennaio

Isole Galapados, a tu per tu con la fauna marina

di Roberto Longhi

Una natura incontaminata ed isolata dal resto del mondo. Tra le tartarughe più grandi del pianeta alle uniche lucertole veramente marine, tra otarie, squali, iguane terrestri e granchi rosso fuoco. Roberto Longhi cercherà di trasmettervi le emozioni che ha provato nuotando tra squali e tartarughe o giocando con le otarie o trovarsi faccia a faccia con imponenti testuggini che potrebbero avere anche 100 anni o passeggiando su spiagge tra granchi rossi o iguana terrestri tra tappeti d’erba rossa.


martedì 5 febbraio

Via Romea Germanica Imperiale
600 km da Trento ad Arezzo, di cui 160 nella Provincia di Modena

di Dario Bondi

È un itinerario pedonale e ciclistico, accessibile con varianti anche ai cavalli. Attraverso una viabilità fin’ora poco nota ai moderni viandanti, ma fortemente utilizzata sia nei secoli passati sia oggi, la Via consente di raggiungere luoghi suggestivi, noti e meno noti, e di conoscere per intero la nostra provincia, dal Po all’Abetone.


martedì 12 febbraio

Via della lana e della seta

Di Vito Paticchia

Inaugurato a giugno 2018, la “Via della lana e della seta” è un cammino escursionistico che collega le città di Bologna e Prato lungo i crinali appenninici delle valli del Reno, del Setta e del Bisenzio.
Con uno sviluppo di 130 km e suddiviso in 6 tappe, l’itinerario utilizza la rete sentieristica del CAI per unire due città che dai rispettivi fiumi e attraverso due infrastrutture idrauliche simili e coeve, a Bologna la Chiusa di Casalecchio sul Reno, a Prato il Cavalciotto di Santa Lucia sul Bisenzio, hanno costruito nei secoli il proprio sviluppo economico e specifiche produzioni, la seta a Bologna, la lana a Prato. Si attraversano parchi, aree protette e territori che conservano millenarie sedimentazioni storiche immersi in una natura a tratti selvaggia ma pronta ad accogliere il viandante con l’umanità della sua gente e la varietà della sua gastronomia.


martedì 19 febbraio

Alla riscoperta delle vie storico culturali con FUORIVIA

di Auro Michelon

L’associazione nasce nel 2016 con il fine di portare avanti l’importante eredità nell’ambito della pianificazione dei percorsi culturali svolta durante il Laboratorio itinerante di Ecologia del paesaggio del Professore Virginio Bettini dell’Università Iuav di Venezia. Nel corso di questa esperienza sono stati percorsi e studiati il Cammino di Santiago de Compostela (2000-2006), la Via Francigena da Roma a Canterbury (2007-2012) e la Via Francigena del Sud (2013-2014), prima di iniziare, nel 2015, l’esperienza lungo la Via Egnatia.

L’ obiettivo di FuoriVia è quello di condividere la filosofia del cammino riscoprendo tracciati storici, naturali e culturali e di facilitare il dialogo tra organizzazioni e istituzioni locali, nazionali e internazionali che vogliono tutelarli promuovendo un turismo sostenibile e solidale in Europa e nel Mediterraneo.


martedì 26 febbraio

Corsica fra li monti
Lungo il GR20 in solitaria e tenda

di Davide Franciosi

Molti hanno della Corsica un’idea superficiale, limitata alle splendide e affollate spiagge ed alle belle cittadine costiere. Ma è quello che l’isola nasconde al suo interno, gelosamente custodito come in uno scrigno prezioso, che ne definisce il vero carattere. E il GR20 è il modo più autentico per scoprirlo: 180 km di sviluppo, 16 tappe, oltre 12.000 m di dislivello positivo e altrettanti in negativo, sono i numeri di quello che viene considerato il trekking più difficile d’Europa. Una vera avventura da sperimentare al ritmo dei propri passi e del proprio respiro.


martedì 5 marzo

Aiuto! Il cittadino va in montagna

Come frequentare la montagna senza complicare la vita a sé ed agli altri.
Istruzioni per l’uso, per godersi la montagna in sicurezza.

 Rel. Tassi Avv. Andrea


martedì 12 marzo

La sicurezza e la strategia nel soccorso in montagna

Incontro con il Soccorso Alpino Stazione Monte Cimone


martedì 19 marzo

I grandi carnivori tra mito e realtà!

di Matteo Carletti

Uno sguardo ai grandi predatori italiani, distribuzione e status di conservazione. I grandi carnivori esposti in mostra “presenze silenziose” sono animali di grande fascino, che suscitano un vivo interesse ma anche forti timori tra la popolazione. Quale importanza rivestono, tali animali, per l’ecosistema? Quali sono le problematiche legate al loro ritorno???

In apertura inaugurazione della mostra itinerante Presenze Silenziose realizzata dal gruppo Grandi Carnivori del CAI che resterà nella nostra Sezione fino al 7 aprile


martedì 26 marzo

Immagini e video di fauna selvatica

di Stefano Manfredini

Approcci alle varie tecniche di fotografia naturalistica agli animali ed esperienze sul campo


1037total visits,5visits today

Posted in CAI Modena, Eventi, News.