da martedì 17 a sabato 20 luglio

Giro del Confinale

(Parco Nazionale dello Stelvio)


Over 50 – Affascinante escursione di tre giorni in una delle più belle zone del Parco Nazionale dello Stelvio, forse la più selvaggia e im-macolata di tutte, la Val Zebrù. È una delle più suggestive val-late del Parco e accoglie gli escursionisti con la sua ricchissima fauna per un’immersione totale nella natura più pura e gene-rosa. Qui in particolare è possibile osservare specie animali im-possibili da vedere altrove come; il Gipeto e l’Aquila Reale as-sieme a cervi, stambecchi, camosci, scoiattoli, marmotte e volpi. Un’esperienza davvero impagabile.
Il programma dell’escursione.
Primo giorno: Dall’Albergo Ghiacciaio Dei Forni, m 2.178, prenderemo il sentiero n°. 28, sino al Rifugio Branca, m 2.487 (+ 310, – 1h 15’), quindi proseguiremo sul sentiero n° 28c sino a giungere al Rifugio Pizzini m 2.700 (+ m 220 – 1h 30’). Dopo una breve sosta si riprenderà l’escursione, facoltativa, seguendo il sentiero n° 28c, sino a giungere al Rifugio Casati, m 3.254, (+ m 560 – 2h), qui potremo ammirare tutta l’imponenza del Gran Zebrù, m 3.851, per poi ritornare al Rifugio Pizzini, dove pernotteremo.
Secondo Giorno: Dal Rifugio Pizzini seguendo il sentiero n° 30, si arriverà al Passo del Zebrù, m 3001 (+ m 300) poi si scenderà sino a quota 2.610, (- m 390), per poi risalire sul sentiero n° 30b, sino a raggiungere il Rifugio V. Alpini m 2.878 (+ m 270 – 3h 30’). Dopo una breve sosta per il pranzo, si proseguirà sul sentiero n° 29 per raggiungere al Rifugio Campo, m 1.988 (m – 1.013 – 3h 30’), per il secondo pernottamento.
Terzo Giorno: Dal Rifugio Campo, affronteremo una lunga tappa di ritorno, salendo sino al Bivio PNS, m 2.358, (+ m 360 – 1h 30’) per poi scendere alla località di Cavallato, m 2.168 e, a seguire, si passerà per la località di Confinale di Sopra, m 2.288. Dopo una breve sosta per il pranzo, proseguiremo sul sentiero n° 27 e 27a, sino a giungere nuovamente all’ Albergo Ghiacciaio Dei Forni, (+ m 350 – m 100 – 6h) dove pernotteremo.
Quarto Giorno: Al ritorno faremo una sosta a Livigno e se il tempo lo consentirà al Lago D’Iseo.


Difficoltà EE
Dislivelli: I giorno + m 1.190, II giorno + m 570, – m -1.013, III giorno, + m 360 – m 180.
Tempi: I° giorno 6h, II° giorno 7h, III° giorno 8h, compreso soste.
Termine iscrizione: con caparra obbligatoria, di € 50; martedì 14 Giugno 2019.
Per costi: Consultate la scheda
Informazioni e iscrizioni: Sede CAI Modena
Trasporto: Con auto proprie. È previsto il pedaggio del parcheggio per la sosta auto

Scarica la scheda

787total visits,16visits today

Posted in CAI Modena, Escursionismo, Gite Escursionismo, Gite Over 50.