domenica 25 marzo

Camogli – San Fruttuoso

(Liguria)


Da sempre borgo peschereccio e nucleo di floride attività marinaresche, Camogli, nel Golfo Paradiso, si sviluppò come un castellaro, vale a dire come sede di altura fortificata, in età ben anteriore alla colonizzazione romana. Dal paese, dove avremo lasciato le macchine, ci incammineremo lungo la scalinata che conduce alla frazione di San Rocco, dove saremo accolti, come sempre, dalla banda cittadina! Qui ha inizio il sentiero vero e proprio, che in circa 4 ore ci porterà a San Fruttuoso. Sentiero panoramico assai suggestivo, che costeggia il versante sud del Golfo. In alto sul mare troveremo facilmente un luogo ideale per la nostra sosta fra cespugli di timo fiorito. Il percorso è un poco impegnativo, con ripide salite e discese, in alcuni brevi tratti esposto ma agevolato da diversi passaggi con catene. Richiede un poco di allenamento alle camminate e passo sicuro. San Fruttuoso è costituito da una piccola spiaggia, dalla monumentale abbazia benedettina, dalla chiesa, la torre dei Doria e da poche casette che si specchiano nel blu smeraldo del mare, sul fondo verde scuro dei pini. Dopo avere visitato il piccolo borgo, faremo ritorno a Camogli via mare con il traghetto delle 16.


Difficoltà: EE

Dislivello: ± 300 m.

Tempo di percorrenza: 4 ore ca., soste escluse

Informazioni: Sede CAI Modena via IV Novembre 40 Modena

Direttore escursione: Alberto Meschiari

Mezzo di trasporto: auto + traghetto

Posted in CAI Modena, Commissione Culturale, Conversazioni, Gite Escursionismo.